BUR ON LINE, NUOVE MODALITÀ DI PUBBLICAZIONE DEGLI AVVISI

punti apici 09.01.2018 ore 13:47

Dopo aver reso gratuita la consultazione del Bollettino Ufficiale, la Giunta regionale consentirà alle pubbliche amministrazioni di pubblicare senza alcun costo i propri avvisi ad eccezione delle procedure concorsuali dei pubblici appalti. Stabilite anche le tariffe per i privati.

AGR
AGR Novità in arrivo per il Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata. Come è noto, dal 4 aprile dello scorso anno, il Bur è consultabile gratuitamente on line in tutte le sue parti, sul portale dell’Ente, con notevoli risparmi di costi tanto per la pubblica amministrazione quanto per i cittadini.

Proseguendo in questa direzione, con delibera di Giunta n 14/12 del 29/12/2017 , che sarà pubblicata sul prossimo numero del Bollettino, sono state definite le nuove modalità per la pubblicazione degli avvisi da parte delle pubbliche amministrazioni e dei privati.

In particolare, sono state rese gratuite le inserzioni di avvisi e atti che si pubblicano nell’interesse esclusivo dello Stato, delle Regioni, degli Enti Locali, degli Enti strumentali regionali, delle Aziende Sanitarie Locali (e delle Società ed Agenzie che operano per conto dello Stato), ad eccezione dei procedimenti concorsuali dei pubblici appalti.

In questi ultimi casi, così come per gli avvisi dei privati, la delibera del governo regionale ha stabilito che il costo è di due euro per ogni rigo o frazione di esso per il testo, mentre per quanto riguarda la inserzione di tabelle, grafici, prospetti, mappe ecc.. il costo è stato fissato in 50 euro a pagina.

Resta invariato il costo per la inserzione delle derivazioni d’acqua: 46 euro ad avviso.

Nel caso di richiesta di pubblicazione di atti soggetti all’imposta di bollo, viene precisato che la stessa deve essere assolta da parte dei cittadini e delle imprese nei modi di legge direttamente con l’Agenzia delle Entrate utilizzando il servizio @e.bollo.

Le somme dovute alla Regione Basilicata per la pubblicazione degli atti sul Bollettino devono essere versate sul conto corrente postale n. 12119855 intestato a Regione Basilicata - Bollettino Ufficiale - Via V. Verrastro, 4 - 85100 Potenza e confluiscono nel capitolo di entrata del bilancio regionale E 21020;

Le attestazioni dei versamenti relativi all’inserzione nonché all’imposta di bollo, se dovuta, infine, devono essere inviate con la specifica della causale contestualmente al testo da pubblicare all’indirizzo di posta certificata: bur@cert.regione.basilicata.it, oppure all’indirizzo mail: bur@regione.basilicata.it.

Gli atti dichiarati esenti ai fini dell’imposta di bollo devono indicare nella causale la norma che ne dispone l’esenzione.

bas 02

Il Presidente della Regione Basilicata