CAPODANNO RAI A MATERA, FRANCONI SCRIVE A RAI COM

punti apici 16.10.2018 ore 16:37

In una lettera la vicepresidente ha preso atto della volontà dei vertici della tv di Stato ma ha ribadito il forte convincimento “circa l’idoneità della Città di Venosa, patria di Orazio, terra ricca di tradizioni e cultura a ospitare l’evento in questione il prossimo anno”

AGR
AGR In una lettera indirizzata oggi all’Amministratore delegato di Rai Com, Gianpaolo Tagliavia, la vice presidente della Regione Basilicata, Flavia Franconi, ha preso atto della volontà dei vertici della televisione di Stato di trasmettere da Matera l’evento “L’anno che verrà” per il Capodanno 2019, motivata tra l'altro dal contestuale avvio delle manifestazioni legate al ruolo di Capitale della Cultura Europea, con la presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella.

La Franconi ha tenuto però a ribadire il forte convincimento della Regione Basilicata “circa l’idoneità della Città di Venosa, patria di Orazio, terra ricca di tradizioni e cultura a ospitare l’evento in questione il prossimo anno”, anche alla luce della visita sopralluogo effettuata nei mesi scorsi e dell’impegno della Rai a dar corso a nuove verifiche tecniche, entro i primi giorni del prossimo mese di gennaio 2019.

“Malgrado le nostre riserve - ha scritto infatti la vice presidente Franconi - non possiamo che accogliere la proposta che l’evento del Capodanno 2019 si tenga nella città di Matera, contestualmente all’impegno della Rai a realizzare il Capodanno 2019/2020 nella città di Venosa. A tal proposito - ha aggiunto - la Regione assicura sin d’ora tutta la propria disponibilità ed il proprio impegno affinché possano determinarsi le condizioni perché ciò accada, nella certezza che sapremo individuare quanto necessario a tal fine”.

Dopo aver evidenziato che la proposta di organizzare il Capodanno 2019 nella Città di Matera è stata condivisa, per le vie brevi, anche con il sindaco della Città, Raffaello De Ruggieri, la vice presidente Franconi ha confermato infine la disponibilità della Regione ad un prolungamento della convenzione in scadenza nel 2020 per almeno due ulteriori annualità 2020/2021 e 2021/2022, al fine di continuare a promuovere attraverso il Capodanno trasmesso sulle reti Rai altre aree della Basilicata, a partire dal Metapontino.

bas 02

Il Presidente della Regione Basilicata